Se siete arrivati a Marina Santelena e non sapete cosa fare a Venezia, ecco una mostra interessante che potete vedere al Palazzo Ducale.

Il pittore fiammingo Jheronimus Bosch (o Hieronymus Bosch) è vissuto a ‘s-Hertogenbosch a cavallo fra il Quattrocento e il Cinquecento ed è noto per le sue opere enigmatiche.

Al centro della mostra al Palazzo Ducale di Venezia ci sono i due trittici e le quattro tavole conservati alle Gallerie dell’Accademia. Restaurate di recente, le opere di Bosch sono al centro di una riflessione sull’influenza che questo pittore fiammingo ha avuto sull’arte italiana del Rinascimento.

La mostra presta attenzione anche al collezionismo delle opere di Bosch e pittori affini nel Cinquecento a Venezia, e in particolare alla collezione di Domenico Grimani, il cardinale veneziano cui Erasmo da Rotterdam dedicò la sua opera Musica.

Un salto nell’atmosfera misteriosa del Rinascimento fiammingo nel cuore di Venezia, nelle sale del Palazzo Ducale, meritano certamente una visita.

La mostra rimane aperta fino al 4 giugno 2017.